• Jacopo Scalici

Apple Watch Series 3 nel 2021?

Aggiornamento: 18 mar 2021


Con l'avvento dell' Apple Watch 3 nel Settembre 2017, l'azienda di Cupertino svelò il primo smartwatch in assoluto ad avere la connettività LTE con eSIM, permettendo così di usare questo wearable anche come dispositivo primario. Ma la vera rivoluzione è stata con l'uscita dell'Apple Watch SE, perché ha rivoluzionato il mercato ottenendo un enorme successo tra gli utenti Apple che volevano passare ad un dispositivo nuovo oppure tra gli utenti Android che volevano passare ad IOS puntando ad un orologio che non costasse molto, senza rinunciare a prestazioni e qualità. La riuscita di questo modello fu proprio il prezzo € 309 e le sue caratteristiche simili al top di gamma, la serie 6 € 439.




Come potete vedere dall'immagine, i 3 wearable hanno caratteristiche ben distinte, come per lo schermo, infatti la serie 3 ha un semplice Display Retina, la serie SE ha anche un Display Retina ma è più ampio del 30%, per poi passare alla Series 6 che ha l'innovativo Display Retina always‑on. Questa tecnologia è stata implementata con l'avvento della Series 5, permettendo così la visualizzazione dell'orario, della data e di alcune specifiche funzioni senza bisogno di alzare il polso e quindi senza che si attivi tutto lo schermo, portando benefeci sulla durata della batteria. Un altro elemento che spicca è la dimensione della cassa, la serie 3 è disponibile con casse da 38mm a 42mm invece per la versione SE/6 passa da una dimensione di 40mm a 44mm.


Altre funzionalità che la versione di punta ha rispetto alle altre versioni in vendita, è proprio l'app ECG ( Elettrocardiogramma ), un' utilissima funzione che è in grado di generare un elettrocardiogramma a singola derivazione, un traguardo eccezionale per uno smartwatch. Le altre Series hanno comunque la rilevazione dei battiti cardiaci, che per il mercato odierno è tra i migliori sensori di rilevazione cardiaca disponibile.


Parlando di compostezza, tutte le 3 versioni hanno come materiale primario l'Alluminio portando così leggerezza, eleganza e qualità, ma per gli intrepidi che sceglieranno la Series 6, avranno la possibilità di scegliere anche tra Acciaio Inossidabile e Titanio.



Le differenze più importanti si hanno sul comparto hardware, infatti la Series 3 ha solo 8GB di memoria e monta un processore S3. Questa cpu è basata sul system-on-a-chip 32-bit, con due core e una frequenza di 768 MHz GHz, a differenza del SE che ha 32GB di memoria interna e una cpu dual-core a 64bit, due volte più potente della versione 3. Parlando del top di gamma, ha sempre 32GB di memoria interna ma con un super processore basato sul chip A13 Bionic di iPhone 11, il nuovo Sip S6 che è il 20% più veloce del modello SE.



E IL GPS?

Il gps, indipendentemente dalle versioni, prende molto bene, in alcuni casi non è preciso come i Garmin, dato che in suo aiuto c'è anche il GLONNAS e GALILEO che rende la misurazione più precisa e accurata, anche se provando entrambi gli orologi in una seduta di allenamento di 13KM, la misurazione di entrambi è stata identica, ma sicuramente avremmo avuto altri risultati nel caso di un percorso tra i boschi, dove il gps fa molta fatica a prendere.


DURATA BATTERIA:

Sulla durata della batteria Apple stima la durata della batteria seguendo questi parametri:

controllo ora, ricezione notifiche, uso app e un allenamento di 60'. Ma poiché ognuno userà Apple Watch in modo diverso, abbiamo svolto i nostri test tenendo conto di numerosi altri fattori.


Series 3:

Secondo la stima: Fino 18 ore

Riproduzione audio: Fino 10 ore

Allenamento:

_indoor: Fino 10 ore

_outdoor con GPS attivo: Fino 5 ore

Tempo di ricarica:

_80% in circa 1,5 ore

_100% in circa 2 ore


Series SE:

Secondo la stima: Fino 18 ore

Autonomia in conversazione: Fino 1,5 ore, con collegamento rete 4G

Riproduzione audio:

_musica archiviata: Fino 10 ore

_streaming playlist su rete 4G LTE: Fino 7 ore

Allenamento

_indoor: Fino 10 ore

_outdoor con GPS attivo: Fino 6 ore

_outdoor con GPS attivo e 4g LTE: Fino 5 ore

Tempo ricarica:

_80% in circa 1,5 ore

_100% in circa 2,5 ore


Series 6:

Secondo la stima: Fino 18 ore

Autonomia in conversazione: Fino 1,5 ore, con collegamento rete 4G

Riproduzione audio:

_musica archiviata: Fino 11 ore

_streaming playlist su rete 4G LTE: Fino 8 ore

Allenamento

_indoor: Fino 11 ore

_outdoor con GPS attivo: Fino 7 ore

_outdoor con GPS attivo e 4g LTE: Fino 6 ore

Tempo ricarica:

_80% in circa 1 ore

_100% in circa 1,5 ore


CONCLUSIONI:

Dopo tutte le differenze elencate tra i vari modelli, ha ancora senso acquistare l'Apple Watch Series 3?

Secondo una mia opinione SI, se ci si vuole avventurare nel mondo del wearable senza spendere molto ma mantenendo le funzionalità base di un orologio indossabile con magari l'intento di ampliare l'ecosistema Apple.

Al popolo Runners è consigliato?

Ci sono molti pro e contro, come per esempio è molto scomodo in inverno quando si hanno i guanti dato lo schermo Touch, ma d'altro canto con una spesa di 200€ si ha un orologio con un ottima durata della batteria (in riferimento alla sua categoria), con rilevazione accurata dei battiti cardiaci e un buon gps.


DOVE ACQUISTARE L'APPLE WATCH SERIES 3?

In questo mese ( Marzo 2021 ) ci sono parecchie promozioni che permettono di acquistare questo dispositivo ad un prezzo contenuto ( a partire da 189€ ). Per facilitare la ricerca, ecco dei link su cui poter trovare queste scarpe:


Bennet:     |  159€  | ---> LINK      
Mediaworld: |  189€  | ---> LINK  
Amazon:     |  226€  | ---> LINK 
Unieuro:    |  229€  | ---> LINK

Scritto da:

@jack676

588 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti